Log in
slide show

EDDIE HENDERSON QUARTET feat. Piero ODORICI - Venerdì 17 marzo 2017

EDDIE HENDERSON TROMBA
PIERO ODORICI SAX
DARYL HALL CONTRABBASSO
WILLIE JONES III BATTERIA

Eddie Henderson è uno dei migliori trombettisti ed uno dei musicisti più originali del jazz moderno. Una lunga carriera, costellata di talento e di nomi di artisti scolpiti nel firmamento dei geni della musica di tutti i tempi.

Henderson è nato nel Bronx, il padre cantava con il gruppo Gospel dei Charioteers, e sua madre ballava con uno dei gemelli Brown al Cotton club e aveva Billie Holiday, Lena Horne e Sarah Vaughan come amici, il suo patrigno era un medico e aveva come pazienti stelle del jazz come Duke Ellington, Count Basie, e altri ancora, Con tutto quel talento che lo circonda durante l'infanzia, non poteva altro che risultare un musicista di jazz. Il grande Louis Armstrong diede a Eddie le sue prime lezioni di tromba all'età di nove anni. Eddie si trasferì poi con la famiglia a San Francisco da adolescente e ha studiato presso il Conservatorio di musica di San Francisco dal 1954 al '56. Intorno al 1956 incontra Miles Davis che lo sente suonare al Black Hawk Jazz Club, Miles rimane molto colpito dalla capacità di Eddie di suonare la sua famosa "Sketches of Spain" e incoraggia Eddie a cercare la propria personalità e a proseguire la carriera musicale, stringendo poi con lui una solidale amicizia. Continua la sua carriera e verso la fine degli anni '60 suona con Leon Thomas, Gary Bartz e in un quintetto con Woody Shaw e Chick Corea, di cui non esistono purtroppo testimonianze fonogra fiche. Nei primi anni '70 entra nella band di Herbie Hancock, con il quale registra album storici del passaggio al jazz-rock, come “Mwandishi”, "Crossings", "Sextant", "Herbie Hancock's VS0P" ecc... Collaborando sempre con Hancock, Billy Hart, Bennie Maupin ed altri in quel periodo registra numerosi album per etichette discografiche come la Blue Note, la Capricorn, la Capitol e la Milestone Records ottenendo un successo mondiale.

Log in or Sign up