Log in
slide show

D.E.A TRIO feat. STEFANO DI BATTISTA SECRET LOVE - Venerdì 7 aprile 2017

STEFANO DI BATTISTA SAX
ANDREA REA PIANO
ALBERTO FIDONE CONTRABBASSO
ELIO COPPOLA BATTERIA

Fonte: http://www.itineramusica.it/2016/12/07/secret-love-dea-trio/

Elementi fondamentali per la perfetta riuscita di un ensemble sono certamente la stima interpersonale, tecnica, artistica, che spesso si trasforma in vera e propria amicizia, e la comunanza negli elementi stilistici. Occorre poi un affiatamento di fondo nell’affrontare i temi da interpretare e da sviluppare, per raggiungere un perfetto interplay. Questo però non significa che gli artisti debbano essere omologati, anzi. Per ottenere un risultato brioso e brillante, è assolutamente auspicabile che gli approcci interpretativi di ciascuno siano quanto più possibile originali e differenziati.

In questo Secret Love del DEA Trio – il primo pubblicato in questa formazione dopo oltre 15 anni di costanti collaborazioni e studi comuni sugli standards – sono pienamente sintetizzati tutti gli elementi descritti, amicizia, stima e affiatamento, ma soprattutto la comunanza per lo stile musicale, fortemente ispirato dalla musicalità e dal pianismo del grande Michel Petrucciani.

I tre infatti, in formazione quartetto assieme a Massimo Sorrentino, chitarrista fratello di Daniele, partecipano al “Premio Petrucciani” (nell’occasione Daniele Sorrentino si aggiudica il premio come miglior musicista) in cui emergono le effettive spiccate peculiarità personali di ciascuno dei componenti il gruppo, oltre che le spiccate capacità d’insieme. E, per l’assimilazione dei canoni stilistici del Trio a quelli di Petrucciani, il jazz di questo loro Secret Love, edito da Itinera (2016), è fresco, armonico, arioso, solare, proprio come quello del grande maestro Michel, che a tratti sembra quasi di risentire. Sono presenti brani originali e standards, tra cui spicca Fotografia, capolavoro di Antonio Carlos Jobim che rende un dovuto omaggio al grande maestro brasiliano.

Log in or Sign up