Log in
slide show

Rock’n’roll per Thelonius Monk. Francesco Bearzatti e Tinissima Quartet

È un sogno, è un’ispirazione che crea musica, è la favola di una generazione di quarantenni: nati col rock‘n roll, innamorati del jazz. Il risultato è un’energia musicale di grande raffinatezza. Molto più di un omaggio al gigante della musica, molto più di un incontro tra generi: è una scommessa riuscita, un azzardo che sanno portare in porto solo i più coraggiosi, i più abili, i più devoti alle magie della musica. Sul palco Cotton Jazz Ascoli, venerdì 23 gennaio con inizio alle ore 21.45, Francesco Bearzatti e Tinissima Quartet.

 

Prendete uno dei più consolidati, affermati e riconosciuti talenti del jazz italiano nel mondo, metteteci un quartetto che sprizza talento da ogni centimetro degli strumenti musicali che maneggiano. Aggiungete la voglia pazza di sperimentare e una grande sterminata conoscenza della musica, la migliore musica, che ha chiuso il secolo scorso. Ecco, così avrete un’idea di Monk’n’Roll, il lavoro in cui il rock incontra il genio di Thelonius Monk. E capirete perché nessuno, dei tanti critici, esperti e appassionati che hanno raccontato questo esperimento si sia azzardato a chiamarlo omaggio. Perché è molto di più: è una fusione, è una ricerca, è un viaggio alle radici della musica più talentuosa e brillante che possiamo immaginare per i nostri anni, in cui capiteranno sorprese da inattesi incontri con Led Zeppelin, Pink Floyd, Lou Reed, Michael Jackson, Police, Aerosmith. È un progetto che unisce energia e raffinatezza, ricerca e tradizione. È il sogno di musicisti quarantenni che sono nati col rock‘n roll e che poi hanno incontrato Thelonious Monk. Così racconta il suo recente progetto musicale il suo artefice, Francesco Bearzatti. Dopo omaggi a Tina Modotti e Malcolm X, ampiamente acclamati da critica e pubblico in Italia e all’estero, celebra il genio musicale di Thelonious Monk con un progetto di pura adrenalina, in cui vedremo sovrapporsi delle pietre miliari del rock a famosi temi del compositore scomparso 30 anni fa; uno dei personaggi più straordinari che il jazz abbia mai conosciuto. Accanto a Francesco Bearzatti, che suona sassofoni, clarinetto e live electronics c’è il Tinissima Quartet con Giovanni Falzone alla tromba e human effects, Danilo Gallo al basso elettrico e Zeno De Rossi alla batteria e percussioni. L’appuntamento è venerdì 23 gennaio al Cotton Jazz Club Ascoli.

Il concerto inizia alle 21.45, è possibile cenare prenotando: tel. 0736 348914 // 3939927560 FRANCESCO BEARZATTI TINISSIMA QUARTET
Quando: venerdì 23 gennaio 2015, ore 21:45
Dove: Cotton Jazz Club Ascoli, c/o C: Lounge (ex Birrodotto) in via dell'Aspo 1, zona Lu Battente - Ascoli Piceno
Per prenotazioni: tel. 0736 348914 - cellulare 3939927560 Ingresso per non soci: €15.00
Info web: www.cottonjazzclub.it - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Log in or Sign up