Log in
slide show

Concerto ad alta densità di star: dagli Usa Jack Walrath e Gary Smulyan

Due stelle indiscusse della scena internazionale, il tributo a Gerry Mulligan e Chet Baker, gli echi di Charles Mingus: sono gli ingredienti di una serata all’insegna del cool jazz, per una musica di straordinaria intensità e dall’eleganza immortale. Venerdì 6 marzo 2015, con inizio alle 21.45

C’è un incontro di talenti, di storia, di musica e di atmosfere che richiamano alcune tra le vette più alte del jazz di tutto il mondo, di tutti i tempi. Il prossimo appuntamento del Cotton Jazz Club Ascoli vedrà protagonista un quartetto guidato da due tra i più importanti, interessanti e apprezzati musicisti contemporanei che, con alle spalle una storia musicale tra le più avvincenti ed entusiasmanti che si possano trovare negli Stati Uniti, rendono omaggio ai suoni eleganti e intriganti resi celebri da Gerry Mulligan e Chet Baker con il loro quartetto senza pianoforte (pianoless). È un genere che rappresenta la quint’essenza di quello che è passato alla storia come il cool jazz, è una musica che richiede enorme abilità e un talento straordinario. E talento ed abilità di certo non fanno difetto a Jack Walrath e Gary Smulyan.

Trombettista il primo, tra i più importanti della scena americana, è considerato il testimone accreditato dell’epopea artistica e umana di Charles Mingus. Jack Walrath è uno dei rappresentanti più qualificati della cosiddetta “Old School”e di quel modo intramontabile di intendere la musica e la ricerca artistica. Nella sua lunga carriera ha avuto modo di lavorare con molti grandi maestri che ne hanno da tempo riconosciuto lo straordinario senso estetico che non lascia mai la sua musica, come Mingus (con il quale ha lavorato a lungo e del quale è considerato vero e proprio erede per l’enorme lavoro svolto con la Mingus Dinasty e la Charles Mingus Big Band), ma tra le collaborazioni possiamo anche ricordare Ray Charles e Gary Peacock, tanto per rendere l’idea di quanto straordinario sia questo musicista e quanto sia apprezzato.

Gary Smulyan, da parte sua, è unanimemente considerato tra i massimi interpreti del sassofono baritono. Innumerevoli sono i premi e le onorificenze che Smulyan continua a raccogliere da riviste specializzate, come Downbeat e Jazz Times per esempio, organizzazioni internazionali e associazioni musicali di tutto il mondo, per non parlare di una mezza dozzina di Grammy Award che fanno bella mostra nella sua bacheca. Considerato negli ambienti musicali “baron of the bari”, il barone del baritono, richiestissimo sulla scena americana, interprete straordinario, Smulyan ha iniziato a suonare all’età di otto anni, quando ha iniziato una precoce quanto luminosa carriera. A completare il quartetto, con Walrath e Smulyan, saranno sul palco del Cotton Jazz Club Ascoli Ray Drummond, contrabbassista statunitense dall’esperienza ultratrentennale, e Billy Drummond, apprezzatissimo batterista, voluto in tour per i propri concerti da artisti del calibro di Sonny Rollins e Horace Silver.

Il concerto inizia alle 21.45, è possibile cenare prenotando: tel. 0736 348914 // 3939927560

JACK WALRATH & GARY SMULYAN QUARTET - Plays the music of Mulligan/Baker pianoless quartet
Jack Walrath (tromba) – Gary Smulyan (sassofono baritono) – Ray Drummond (contrabbasso) – Billy Drummond (batteria)

Quando: venerdì 06 MARZO 2015, ore 21:45
Dove: Cotton Jazz Club Ascoli, c/o C: Lounge (ex Birrodotto) in via dell'Aspo 1, zona Lu Battente - Ascoli Piceno
Per prenotazioni: tel. 0736 348914 - cellulare 3939927560 Ingresso per non soci: €15.00
*Le prenotazioni sono disponibili solo per l’intera serata (cena + concerto).
** Biglietti e tessere associative disponibili all’ingresso prima del concerto
Info web: www.cottonjazzclub.it - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Log in or Sign up