Log in
slide show

I sogni diventano realtà con la musica di Mark Turner Quartet Venerdì 20 marzo al Cotton Jazz Club Ascoli

È una musica carica di mistero, in cui il jazz si avvolge di blues in un viaggio musicale guidato dal più richiesto e apprezzato sassofonista della scena americana. Un concerto in cui la magia è ispirata da Stevie Wonder e gli artisti sono maestri indiscussi della musica internazionale, tra cui l’astro nascente Ambrose Akinmusire, tra i musicisti preferiti di Fabrizio Bosso.

C’è qualcosa di magico nel sax tenore di Mark Turner. Suoni che catturano, rapiscono e ti fanno capire perché sia oggi uno degli artisti più ricercati e ambìti sulla scena americana. Ascoltarlo dal vivo è una specie di privilegio, l’inizio di un viaggio dentro un mistero. Non importa la destinazione, quel che conta è l’itinerario, finemente costruito da suoni morbidi e avvolgenti, che crescono e riempiono l’atmosfera di una musica che ti trascina dentro un sogno, con quel jazz denso, intriso di blues. Lathe of Haven, il lavoro che Turner presenta venerdì 20 marzo al Cotton Jazz Club Ascoli, è a detta di molti, critici e appassionati, il punto più alto della musica del sassofonista statunitense.

Pubblicato con l’autorevole ECM, il cui marchio è di per sé sinonimo di grande raffinatezza, l’album prende ispirazione dall’omonimo romanzo di fantascienza in cui il protagonista scopre che i suoi sogni sono destinati immancabilmente ad avverarsi. Un pretesto perfetto per dare vita alla musica di Turner, alle sue atmosfere oniriche che vi faranno dimenticare il vostro mondo per lasciarvi, almeno per il tempo di un concerto, sospesi alla magia della musica. E non vi stupirete se, nel corso della serata, vi capiterà di incontrare Stevie Wonder, per Turner un chiaro punto di riferimento musicale che lo ha portato, racconta il sassofonista, a riflettere sulla natura del blues. Molto più di un genere musicale, spiega Turner, il blues è un segreto, una disciplina spirituale, una specie di finestra che gli consente di guardare in dietro alla propria infanzia e agli angoli più profondi della sua ispirazione musicale.

A completare il viaggio musicale della serata, una formazione altamente collaudata, con due grandi sodali di Mark Turner come Joe Martin al contrabbasso e Marcus Gilmore alla batteria, impreziosita dalla tromba di Ambrose Akinmusire, astro nascente del jazz Usa, il trombettista che Fabrizio Bosso definisce uno dei musicisti più interessanti che si oggi si possano ascoltare.

Maggiori informazioni anche a questa pagina web

Il concerto inizia alle 21.45, è possibile cenare prenotando: tel. 0736 348914 // 3939927560

MARK TURNER QUARTET – LATHE OF HEAVEN
Mark Turner (sax tenore), Ambrose Akinmusire (tromba),
Joe Martin (contrabbasso), Marcus Gilmore (batteria)

Quando: venerdì 20 MARZO 2015, ore 21:45 Dove: Cotton Jazz Club Ascoli, c/o C: Lounge (ex Birrodotto) in via dell'Aspo 1, zona Lu Battente - Ascoli Piceno
Per prenotazioni: tel. 0736 348914 - cellulare 3939927560
Ingresso per non soci: €15.00

*Le prenotazioni sono disponibili solo per l’intera serata (cena + concerto)

** Biglietti e tessere associative disponibili all’ingresso prima del concerto

Log in or Sign up