Log in
slide show

Lino Patruno - 20 Febbraio

60 anni di  Jazz

Michael Supnick - tromba, voce
Carlo Ficini - trombone, voce
Gianni Sanjust - clarinetto
Silvia Manco - pianoforte , voce
Lino Patruno - banjo, voce
Guido Giacomini - contrabbasso
Riccardo Colasante - batteria

Michele Patruno, detto Lino (Crotone, 27 ottobre 1935), è un musicista e attore italiano, compositore e polistrumentista, co-fondatore del gruppo musicale I Gufi.

Le sue esperienze vanno da quelle jazzistiche in concerto, in sala di registrazione, in TV a quelle di attore di cabaret, di teatro e di cinema; da leader di jazz band alla composizione di musiche da film e per il teatro; dal ruolo di sceneggiatore a quello di produttore cinematografico; da organizzatore di festival del jazz a presentatore e regista televisivo.

Leggi tutto...

Francesco Bearzatti Tinissima Quartet - 23 Gennaio

Monk n Roll

Francesco Bearzatti - sax tenore, clarinetto 
Giovanni Falzone - tromba, human effects
Danilo Gallo - contrabbasso, basso elettrico
Zeno De Rossi - batteria 

È il sogno di musicisti quarantenni che sono nati col rock and roll e che poi hanno incontrato Thelonious Monk. Così racconta il suo recente progetto musicale il suo artefice, Francesco Bearzatti che è senza dubbio uno dei migliori musicisti del jazz italiano. Dopo omaggi a Tina Modotti e Malcolm X, ampiamente acclamati da critica e pubblico in Italia e all’estero, celebra il genio musicale di Thelonious Monk con un progetto di pura adrenalina, in cui vedremo sovrapporsi delle pietre miliari del rock a famosi temi del compositore scomparso 30 anni fa;

uno dei personaggi più straordinari che il jazz abbia mai conosciuto. Accanto a Francesco Bearzatti, che suona sassofoni, clarinetto e live electronics c’è il Tinissima Quartet con Giovanni Falzone alla tromba e human effects, Danilo Gallo al basso elettrico e Zeno De Rossi alla batteria e percussioni

Leggi tutto...

Bennie Maupin Quartet - 27 Novembre

Bennie Maupin - Composer, bass clarinet, tenor & soprano saxophones, alto flute
Michal Tokaj - Piano
Michal Baranski - Bass
Lukasz Zyta - Drums, percussion

Una vita dentro la storia del jazz.
E quando si parla di storia si parla del passato, ma anche delle basi su cui poggia il futuro.

Tutto questo è Bennie Maupin, che vive un presente di meraviglie musicali. Può essere diversamente per un musicista che ha costruito sui tasti della propria versatilità la storia universale del jazz?

Se credete che stiamo esagerando date uno sguardo a quello che Bennie ha fatto fino ad oggi: negli ultimi decenni, quando il jazz voltava pagina e segnava un momento epocale, lui c’era.

Leggi tutto...

Servillo/Girotto/Mangalavite - 17 Ottobre 2014

Futbol

Peppe Servillo - voce
Javier Girotto - Sax soprano/Baritono, clarinetto basso, Moxeno flute, voce
Natalio Mangalavite - piano, tastiere e voce

Quando Osvaldo Soriano scrive di calcio, tutti sono autorizzati a giocare. E a lasciarsi ispirare. "Forte è la tentazione di fare del calcio metafora della vita, così come quella di farne semplicemente un gioco e goderselo. E' tra queste due porte che il trio tira i suoi palloni, finendo a volte senza fiato ma felice". Con questo biglietto da visita il trio italo-argentino formato dalla voce di Peppe Servillo, il sax di Javier Girotto e Natalio Mangalavite al piano presenta il nuovo cd, Fútbol (il manifesto cd, in vendita a 10 euro) ispirato alla raccolta Fútbol - Storie di calcio di Osvaldo Soriano.

Leggi tutto...

Paul Jackson Trio feat. Rick Margitza - 07 Novembre

Groove or die

Paul Jackson - basso elettrico, VOCE
Rick Margitza - sax tenore
Xantonè Blacq - tastiere , voce, percussioni
Tony Match - batteria

La stampa americana esulta: “The Headhunter is back”. Così viene salutato l’ultimo disco di Paul Jackson che deve il suo soprannome al gruppo fondato con Herbie Hancock negli anni Settanta. “Grove or die” è il titolo dell’album che dopo i successi incassati dagli Usa al Giappone, sarà di scena al Cotton Jazz Club Ascoli. Paul Jackson è un pioniere, uno scopritore di musica, di sonorità, di talenti.

Leggi tutto...

Shawnn Monteiro - 05 Dicembre

 

Soffice e grintosa, elegante e profonda, maestosa e ipnotica. La voce di Shawnn Monteiro lascia il segno ogni volta che sale sul palco e incanta il pubblico che si ritrova prigioniero di inarrivabili giochi vocali.

>Figlia d'arte (il padre era Jimmy Wood, il celebre bassista di Duke Ellington), un'inspirazione dichiarata verso Sarah Vaughan da cui ha cercato di alimentare l'anima più profonda della propria energia creativa, Shawn è oggi una delle jazz vocalist più apprezzate a livello internazionale.

Dalla magica combinazione della voce e della presenza scenica, nasce uno spettacolo intenso che sulle note di celebri canzoni jazz, brani pop rivisitati e preziosismi vocali (il celebre scat), culla gli spettatori nel cuore di una suadente e raffinata atmosfera, di quelle in cui ci si immerge durante una serata al jazz club.

 

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log in or Sign up